Lifting interno cosce

I tessuti dell’interno coscia, soprattutto femminile, hanno una spiccata tendenza al rilassamento ed alla perdita progressiva di tonicità elastica.
Ciò è particolarmente vero nei soggetti predisposti con l’avanzare dell'età, in assenza di attività fisica, al peso eccessivo. Ma non sempre è così. Talvolta infatti, anche dopo una dieta efficace, la zona in oggetto rimane gonfia, flaccida, o cosparsa di onde di cellulite. Le pazienti spesso applicano una trazione verso l'alto alla zona per indicare come desidererebbero migliorare chirurgicamente tale inestetismo. Ciò è in pratica quello che otteniamo con il lift dell'interno coscia, mediante l'asportazione di una “fetta” di cute e di tessuto connettivo adiposo sottostante, sollevando la zona in oggetto (lift) e fissandola definitivamente in posizione corretta. A ciò può essere associata la rimozione di una piccola porzione di tessuto adiposo sottogluteo. Una breve liposcultura potrà, ove necessario, sfumare ed armonizzare ulteriormente i contorni, conferendo tonicità ai tessuti trattati, ringiovanendo e rassodando l'interno delle cosce.

L'intervento viene eseguito in anestesia generale ed ha una durata compresa tra 2 e 3 ore. Sarà applicato un bendaggio modicamente compressivo, e consigliata una degenza in clinica di almeno 1 o 2 notti.

Le incisioni sono collocate nella regione inguinale, all'inserzione della coscia, ruotano all'interno, seguendo la radice della coscia stessa, e si arrestano nella regione sottoglutea.

Una volta asportati i tessuti in eccesso, cute e sotto cute vengono trazionati verso l'alto, ancorati in maniera robusta e definitiva con punti interni profondi, e suturati in maniera estetica. I punti di trazione e sostegno profondi vengono posizionati tra la fascia e il legamento inguinale in modo da sostenere interamente la tensione che invece non dovrà essere esercitata sulla cute, pena la tendenza all'apertura delle grandi e piccole labbra vulvari e loro tendenza ad acquisire consistenza asciutta e secca.

Le cicatrici sono difficilmente visibili in quanto, oltre a guarire molto bene, sono nascoste dalla loro localizzazione e, inoltre, possono facilmente essere coperte da uno slip.

Nei casi più lievi una semplice liposcultura sarà sufficiente ad ottenere l'effetto desiderato, con cicatrici piccolissime e virtualmente invisibili. Il dolore è generalmente ben tollerato mediante l'uso di farmaci analgesici. Potrà essere presente, soprattutto all'inizio, un senso di tensione gravativa a carico della parte. Dopo le prime 48h di riposo assoluto, si consigliano piccole e brevi deambulazioni nei giorni successivi, sempre con l'ausilio di una guaina specifica di sostegno. Le suture verranno rimosse entro il 15° giorno post-operatorio e, successivamente, la paziente viene invitata ad aumentare gradualmente la propria attività fisica, fino al completo recupero nelle settimane successive.